cielo Bahia

Salvador Bahia

Quartiere Pelourinho, che raggruppa uno straordinario insieme di edifici coloniali del XVII e XVII; Il quartiere antico si presenta oggi sapientemente ristrutturato e costituisce uno dei complessi architettonici in stile coloniale meglio conservati al mondo. Nel centro storico c’è un’iniziativa italiana del sindacato italiano UIL per insegnare pittura, scultura e ceramica artistica ai bambini di strada, le cui creazioni vengono vendute in negozi del centro storico che si affacciano sulla piazza.

La Cidade Baixa rappresenta il volto più moderno e commerciale di Salvador Bahia. Qui potrete immergervi nel Mercado Modelo, il mercato artigianale più famoso della città: uno spazio pittoresco dove, oltre a contrattare ed acquistare, si può assistere e divertirsi con spettacoli di musica e Capoeira. Dove un tempo venivano deportati gli africani per poi essere trasferiti nelle facende Bahiane a raccogliere il caffe e caucciu.

Fuori città, a 40 km di distanza, si giunge a una delle regioni più belle di Bahia: Praia do Forte. Qui, su un litorale incontaminato e lungo ben 12 chilometri (ospita, fra l’altro, un importante centro di protezione delle tartarughe marine), la sabbia è bianca e punteggiata da un’infinità di palme da cocco.

All’interno della baia di Salvador, la Bahia de Todos os Santos, si può raggiungere l’ilha de Itaparica, splendida isola dal paesaggio tipicamente tropicale, per trascorrere una giornata rilassante fra gustare bevande e fantasiose portate di mare.

Morro di Sao Paulo, spiagge di corallo sull’isola più bella della Bahia , 60 km. a sud di Salvador.
Raggiungibile con traghetto o piper, è isola di protezione ambientale, senza automobili, dove ci si muove con cavalli e calessi.

Salvador Bahia vi attende con la sua notte fatta di incontri festosi, folclore, danze e tanta buona musica nei locali del Centro e in quelli, numerosissimi, disseminati lungo spiaggia.